North Eastern Arms – NEA15 Calibro 5.56

NEA-15 12" - Particolare del deflettore

Fresca di bancatura nonostante il caldo estivo una piacevole novità nel settore dei black rifle arriva sul mercato italiano. Niente stelle e strisce, vessilli teutonici o caricatori a mandorla a sto giro; una foglia rossa di acero contraddistingue la provenienza di questi NEA – North Eastern Arms –. Sono canadesi. Un marchio molto recente e non conosciutissimo ma che in realtà vanta alle spalle l’esperienza e le capacita’ di un ben più consolidato colosso della produzione armiera: la Diemaco, nome che certo non puo non destare interesse tra gli appassionati del genere. Leggi tutto “North Eastern Arms – NEA15 Calibro 5.56”

Aggiornamento 204/2010 del 18.07.2013

Pubblicato ora on-line il Resoconto sommario n. 28 del 17/07/2013

Evidenziamo alcuni passaggi :

“Fa presente che questo schema di decreto legislativo va nella direzione opposta dei principi della normativa comunitaria riportando l’attenzione sulle limitazioni tecniche delle armi che la direttiva 477/92 ha destinato all’uso civile. Non solo. Questo decreto arriva perfino ad introdurre una norma, quella della limitazione dei caricatori, che va nel senso inverso rispetto ad una norma introdotta dalla stessa direttiva 2008/51/CE e recepita nel decreto legislativo 26 ottobre 2010, n. 204.” Leggi tutto “Aggiornamento 204/2010 del 18.07.2013”

Sottoscrizione per la soppressione o la modifica delle “disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 26 ottobre 2010, n. 204”

A seguito dell’approvazione della terribile bozza di revisione del Dlgs 204/2010 le associazioni di categoria hanno cominciato a muoversi su più fronti per arginare i danni e dalle poche notizie trapelate sembrerebbe con risultati già positivi. Tra le varie possibilità che si delineano vi è quella di un incontro di una “delegazione” con alcuni dei Deputati e Senatori che dovranno esprimere il parere sulla bozza durante l’esame delle Commissioni Parlamentari e la consegna di un documento illustrativo della situazione con alcune proposte di modifica sia del decreto correttivo che dello stesso Dlgs 204/2010. Parallelamente, questa sera, è partita la campagna per la sottoscrizione che accompagnerà e sosterra detto documento, attualmente in fase di redazione, nel tentativo di conferire quanto più peso possibile alle proteste ed alle proposte che vi si vogliono illustrare. Leggi tutto “Sottoscrizione per la soppressione o la modifica delle “disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 26 ottobre 2010, n. 204””