AR15 Whispering Spring – By Mateba Italia

mateba3Tra i numerosi accessori importati da MATEBA ITALIA e dedicati a pulizia cura manutenzione o customizzazione di varie tipologie di armi ve ne sono alcuni di loro produzione piuttosto interessanti.
Tra di loro vi è questa “whispering spring” , letteralmente molla sussurrante dedicata alle piattaforme AR15.
Si tratta di una proposta alternativa al classico buffer e relativa molla che vada ad eliminare rumori e vibrazioni durante il ciclo di sparo. In pratica il classico “sproing” metallico del mollone caro ai “feticisti del sistema Stoner” viene eliminato del tutto ed anche sfregamenti della stessa molla e buffer all’interno del tubo.
Il nuovo buffer è composto da un asta guida molla in acciaio , la molla di riarmo ed alle stremità ha un anello buffer su ciò poggia una boccola in teflon e dall’altra il buffer vero e proprio composto da elementi in metallo inframezzati da O-ring in gomma.
In dettaglio il buffer è composto da boccole di scorrimento in ottone tornito mentre il corpo centrale da 3 elementi cilindrici che compongono il peso vero e proprio. Tra un elemento e l’altro vi sono degli O-RING di separazione per ammortizzare il contraccolpo e migliorare lo scorrimento. Il tutto scorre sull’asta guida molla di acciaio inox contenendo la molla nel suo movimento.
mateba2Il funzionamento è semplice: inserendolo nel tubo al posto dell’originale questo nuovo buffer compie la funzione di contrastare le reazioni allo sparo e di garantire il riarmo evitando gli sfregamenti e le vibrazioni date dallo scorrimento delle molla e del buffer originale all’interno del tubo. L’asta guida molla è vincolata alla parte posteriore in teflon, al momento dello sparo il porta otturatore preme sul nuovo buffer facendolo arretrare scorrendo sull’asta guida molla. La molla si comprime sino al termine della corsa retrograda per poi scaricarsi durante il riarmo. In pratica la parte posteriore del porta otturatore spostandosi all’indietro scorrerà attorno all’asta guida molla.
Nel kit viene incluso un secondo spessore in teflon nel caso si voglia istallarlo su tubi buffer lunghi di tipo Rifle.
Il montaggio è molto semplice basta sfilare il buffer e molla originali ed infilare quello nuovo. Ovviamente si deve verificare di inserirlo nel senso corretto onde evitare di bloccare il funzionamento dell’arma: La parte in teflon va all’indietro quella in metallo davanti. Un velo di lubrificante all’interno del tubo è comunque consigliato, come tutte le parti meccaniche in movimento a lungo andare possono essere soggette ad usura, cosa che si riduce al minimo con una semplice ed opportuna lubrificazione che, a seconda dei casi può essere effettuata con oli appositi o un velo di grasso. Anche se non è una cosa che pregiudichi il funzionamento… perché mai fare usurare prima i componenti dell nostre armi?
mateba4La realizzazione del pezzo è molto curata, e le lavorazioni sono molto buone, specialmente le boccole di scorrimento sono perfettamente lisce e tirate a specchio.
Il buffer viene proposto all’interno di una confezione bianca semi trasparente con coperchio richiudibile, per altro molto utile per conservare viti, molle o minuterie varie.
Al momento il buffer viene fornito con un solo tipo di molla standard, ma sono in preparazione un set di molle di diverso libraggio pensate anche per i 300 Blaklout subsonici oltre ad essere in fase di valutazione una variante con molla regolabile per soddisfare i requisiti più disparati senza cambiare componenti. Viaggiando gia in avanti con la mente si potrebbe pensare a future varianti col buffer composto di elementi di vario peso e molle di diverso libraggio in modo da arrivare alla totale configurabilità per i tiratori più esigenti…magari anche per le piattaforme AR in 308…
mateba13Abbiamo provato il buffer su di un NEA15 da 12,5 pollici sia con 5,56 che in 300 Blakout. Nel 5.56 abbiamo provato colpi commerciali Sellier & Bellot con palla da 55 grani fmj e Fiocchi sempre con palla da 55 fmj. Nel 300 abbiamo usato munizioni ricaricate con palla S&B FMJBT da 147 grani; quindi un caricamento quindi supersonico. Dopo oltre 200 colpi per ognuno dei 2 calibri non abbiamo riscontrato nessuna problematica ne in fuoco mirato ne in fuoco rapido, ed abbiamo effettivamente riscontrato la totale assenza di qualunque rumore. Abbiamo provato alcuni colpi ricaricati sub sonici, con palle da 208 grani , in questo caso abbiamo avuto qualche caso di mancato hold open a fine serie, cosa per altro che succedeva anche con la molla ed il buffer standard. Vista comunque la particolarità di queste ricariche nell’ottenere il giusto connubio di dose di polvere, combustione ottimale e velocità della palla specialmente con le polveri a disposizione in Italia la cosa è più che normale. Sarà molto interessante provare le molle di diverso libraggio una volta disponibili.
Questa “whispering Spring” è acquistabile direttamente sul sito di Mateba Italia al prezzo di 90 euro. Il costo è ovviamente più altro rispetto un semplice buffer ma sicuramente apporta dei benefici, e soprattutto intervenendo sulla molla si può arrivare a calibrarlo in maniera ottimale per le proprie esigenze. Proprio su questa ultimo punto ci sentiamo di sottolineare che essendo un prodotto italiano si può facilmente rapportarsi col produttore che si è dimostrato molto disponibile ad ascoltare e valutare proposte ed intervenire onde garantire la massima funzionalità e compatibilità.

mateba12


© Copyright 2015 Diego Ruina, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Rispondi