Nuova Direttiva, Cosa Fare Ora ?

Ormai ci siamo.. si sapeva che prima o poi la data di pubblicazione sarebbe arrivata.
Ma cosa succederà adesso ?
A grandi linee nulla o poco, la Direttiva non è come un Regolamento, perché abbia valore legale negli Stati Membri dell’Unione Europea essa deve essere recepita.
Infatti è così definita dall’articolo 288 : « La direttiva vincola lo Stato membro cui è rivolta per quanto riguarda il risultato da raggiungere, salva restando la competenza degli organi nazionali in merito alla forma e ai mezzi ».
Al lato pratico hanno più valore la pagine iniziali dell’aggiornamento della Direttiva 91/477/EU che gli articoli in se.

Ma vediamo cosa cambierà al 13 giugno quando la Direttiva entrerà in vigore. Leggi tutto “Nuova Direttiva, Cosa Fare Ora ?”

Pubblicata in Gazzetta la Nuova Direttiva Armi

E’ stata pubblicata oggi in Gazzetta Europea (L137) la nuova Direttiva (UE) 2017/853 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, che modifica la direttiva 91/477/CEE del Consiglio, relativa al controllo dell’acquisizione e della detenzione di armi.

Seguiranno a breve aggiornamenti in questo articolo.

Ecco qui il testo che sarà in vigore tra 20 giorni ovvero dal 13 giugno 2017. (Qui l’unico riferimento a questa data nel testo della Direttiva)

La direttiva dovrà essere recepita entro 15 mesi dagli Stati Membri ovvero entro il 14 settembre 2018, sarà il recepimento nazionale ad essere vincolante per noi appassionati.

DIRETTIVA (UE) 2017/853 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17 maggio 2017

Vediamo le principale modifiche :

Leggi tutto “Pubblicata in Gazzetta la Nuova Direttiva Armi”

I Silenziatori in Italia

Silenziatore Walter .22

Ultimo aggiornamento : mercoledì 17 maggio 2017

Il possesso e l’uso dei silenziatori, tecnicamente detti “dispositivo progettato per attenuare il rumore causato da uno sparo”, in Italia non è vietato.
Ne è vitata la produzione, la vendita (non cessione tra privati) e l’introduzione nello Stato di nuovi esemplari, ma quelli già presenti e denunciati sul territorio sono legalmente utilizzabili, detenibili e cedibili da chi già li possiede.
Ma facciamo un passo indietro per capire meglio come si è arrivati a questa situazione. Leggi tutto “I Silenziatori in Italia”

I Pasticci delle Armi Sportive

All’indomani dell’abolizione del Catalogo nazionale delle armi comuni da sparo (abolito dall’art. 14, comma 7 della Legge 12 novembre 2011 n. 183 con vigenza dal 1 gennaio 2012, come sancito dall’art. 23, comma 12 sexiesdecies, del D.L. n. 95/2012 convertito nella L. n. 135/2012, e dall’art. 2 della Legge 25 marzo 1986 n. 85, come modificato dal D.Lgs. n. 121/2013) la qualifica di “arma sportiva” ad un’arma comune da sparo viene riconosciuta, a richiesta del fabbricante o dell’importatore, dal Banco Nazionale di Prova, sentite le federazioni sportive interessate affiliate o associate al CONI.
Ante 2012 tale qualifica veniva richiesta dall’importatore o dal fabbricante contestualmente alla richiesta di Catalogazione. All’entrata in vigore della Legge 25 marzo 1986 n.85 , venne, in via eccezionale, consentito di richiedere il riconoscimento della qualifica di arma sportiva anche per armi già in Catalogo in quel momento, mentre per armi catalogate successivamente all’entrata in vigore della legge non è più stato possibile variare la loro qualifica; ciò per tutelare i diritti acquisiti degli eventuali possessori di quell’arma. Leggi tutto “I Pasticci delle Armi Sportive”

Le Armi B7 Secondo Il Banco Nazionale Di Prova

AR-15 Rosa

Recentemente è apparsa una lettera del Banco di Prova, inviata al Ministero dell’Interno ed alle associazioni di categoria, per chiedere un riscontro sulla propria linea di definizione delle armi classificate nella categoria B7.
Categoria di armi che secondo le recenti modifiche legislative sono state escluse dalla possibilità di esercizio venatorio, e quindi detenibili nel numero massimo di tre.

Leggi tutto “Le Armi B7 Secondo Il Banco Nazionale Di Prova”

La futura era del Post Decretaccio DL 7/2015

Armi B7

Bene, cosa succede ora ?

Per ora nulla. La conversione del Decreto Legge 7-2015, approvata in data 15.04.2015 dal Senato, deve attendere la firma del Presidente della Repubblica e deve poi essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La sua valenza legale, è dalla mezzanotte dopo la pubblicazione.
Il Decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 

Sostanzialmente cosa cambierà ?

Leggi tutto “La futura era del Post Decretaccio DL 7/2015”

La Disfatta di Palazzo Madama Sul Decreto 7 / 2015

Cannoni italiani catturati dagli austro-tedeschi durante l'avanzata di Caporeto
Cannoni italiani catturati dagli austro-tedeschi durante l’avanzata di Caporeto

Ebbene si, purtroppo ormai si può proprio parlare di disfatta.
Nei giorni scorsi in fase di conversione del D.L. 7/2015 antiterrorismo e missioni, la Camera dei Deputati ha approvato alcuni emendamenti governativi all’art. 3 assai problematici per il settore armiero sportivo e civile. Tali modifiche, inserite come emendamenti all’art. 3 pongono una pesantissima restrizione sulle armi appartenenti alla categoria B7 della Direttiva CEE 477/91 – Governo Italiano – Provvedimenti del Governo, nonché sui caricatori aventi capienza superiore a 5 colpi per le armi lunghe ed a 15 per quelle corte.
Leggi tutto “La Disfatta di Palazzo Madama Sul Decreto 7 / 2015”

Caricatori per Armi, Come Muoversi Oggi

Ultimo aggiornamento : mercoledì 31 maggio 2017

[Per andare direttamente alla vigente normativa sui caricatori, (decretaccio), clicca qui]

A seguito dell’abrogazione dell’art. 7 della Legge 18 aprile 1975, n. 110 per effetto della Legge 12 novembre 2011, n. 183 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – Legge di stabilità 2012) in modo forsennato, si è corsi all’acquisto, e talvolta uso, di serbatoi per armi (semi)automatiche di capienza superiore a quelle fino ad allora ammessa.
A tutt’oggi, molti appassionati e non, sono all’oscuro o preferiscono ignorare quelle che sono le attuali disposizioni in termini di legge.
Per provare a fare un di chiarezza, ripercorriamo le tappe normative di questi oggetti. Chi non ha interesse a leggere la storia di questi accessori, può andare direttamente alla normativa attuale cliccando qui.

  Leggi tutto “Caricatori per Armi, Come Muoversi Oggi”