Sight Unit Infantry Trilux (SUIT) L2A2

La Sight Unit Infantry Trilux o SUIT (Unità ottica di fanteria Trilux) è un’ ottica appositamente progettata per il fucile FAL, specificamente per la versione Commonwealth L1A1 (Inch) e quella israeliana.
E’ stata sviluppato nel Regno Unito da Royal Armaments Research Development Establishment (RARDE) ed è prodotto da Avimo Ltd., ora nota come Thales UK.
L’ottica è molto rustica e pensata per un uso proprio di fanteria, permette una rapida ed efficace acquisizione di un bersaglio di dimensioni umane anche fino ai 500 metri. Ha un selettore per l’aggiustamento della distanza variabile a 300 yard (274 metri)  o 500 yard (450 metri). (La versione israeliana ha invece 250 metri e 450 metri).
L’ottica è stata sviluppata per il ruolo di tiratore designato in cui un membro di una squadra sarebbe stato assegnato ad un ruolo tipo-cecchino.
La S.U.I.T. non solo permette un miglior ingaggio di bersagli fino ai 500 metri ma migliora anche notevolmente la capacità di avvistamento notturno.
Attenzione però a non pensarla come un’ottica di precisione, ricordiamoci che è  nata per inquadrare bersagli umani in ambito bellico.
E’ montata su una slitta con un attacco rapido ed è sganciabile senza perdere lo zero, nella versione israeliana la leva di sgancio è bloccata con una vite.
Il reticolo della vista SUIT è di design insolito. A differenza dei tradizionali schemi a croce utilizzati comunemente, che sono in sostanza una croce che interseca il bersaglio, il SUIT ha un singolo riferimento a forma di obelisco che sporge dal bordo superiore della mira in modo da non oscurare il bersaglio. Il reticolo è illuminato al trizio per mirare in condizioni di scarsa illuminazione.
Il trizio, contenuto in una piccola ampolla di vetro, smaltata di materiale fotosensibile, funge da sorgente luminosa in quanto emette elettroni, che nel momento in cui attraversano lo strato di fosforo, quest’ultimo si illumina. Il trizio, viste le sue caratteristiche radioattive, ha come tempo di dimezzamento un periodo di circa 12 anni, ed ecco quindi spiegato il motivo del perché le ottiche, prodotte negli anni ’60 ,oggi sono ormai esaurite.
Oltre ad essere stata adottata dal Regno Unito essa è stata anche utilizzata in Israele montata sugli M16, e con qualche supporto costruito in modo artigianale anche sugli FN FAL. Gli israeliani avendo un FAL metrico la slitta inglese non funziona perché ha due recessi nella zona inferiore che non permettono il completo inserimento del cupolotto. Inoltre la diottra posteriore del FAL metrico è leggermente più alta di quella inch, e quest’ultima interferirebbe con la Trilux.

Dati tecnici

Dimensioni di ingombro: (L x L x A): 188 x 76 x 69 mm
Peso: 340 grammi
Ingrandimento: 4 ×
Campo visivo: 8 gradi (140 mil)
Diametro obiettivo: 25,5 mm
Uscita pupilla: 6.375 mm
Rilievo oculare: 35 mm
Permeabilità alla luce: 86%
Illuminazione reticolo: trizio rosso, ampolla di vetro
Forza di illuminazione: regolabile
Durata della fiala al trizio: 8-12 anni
Impostazioni intervallo: 300 metri (posteriore) o 500 metri (avanti).
Numero di scorta della NATO (NSN): 1240-99-964-7647 (unità di fanteria Sight Trilux (SUIT) L2A2)

Per ulteriori delucidazioni tecniche, è qui  presente il manuale, purtroppo in lingua inglese.

Gallery


© Copyright 2018 Michele Schiavo, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Rispondi