Comunicato CD477 sul Caso del Banco per i Caricatori nelle Demilitarizzate Sportive

Anche Comitato Direttiva 477 si è attivato sul caso dei caricatori maggiori di 5 colpi per le armi lunghe demilitarizzate sportive.
Questo è il loro comunicato ufficiale sull’argomento, che riceviamo e pubblichiamo.

“A seguito della notizia dell’accettazione e del successivo rifiuto del BNP a classificare a 29 colpi un’arma sportiva in quanto demilitarizzata (pur già classificata sportiva e con parere favorevole della federazione interessata), il Comitato D-477 sta acquisendo dall’interessato copia degli atti relativi al procedimento al fine di comprendere appieno la questione e trarre le opportune valutazioni. 
Al momento non possiamo che sottolineare il clima di incertezza a cui il BNP espone gli armigeri italiani, i quali non beneficiano di alcuna garanzia dal suo operato ma al contrario, anche grazie alle continue modifiche (peraltro non ricostruibili) alle schede di classificazione, sono spesso esposti alla confusione da esso generata ed alle potenziali gravi conseguenze. Non è in ogni caso ammissibile che gli atti di un ente certificatore non possano in alcun modo essere considerati certi e definitivi, così come i procedimenti che li riguardano.

Oltre all’interessato, socio del Comitato fin dalla prima ora, invitiamo chiunque eventualmente ritenga di aver subito danni a causa delle reiterate modifiche alla scheda di classificazione n. 15_00039ds2 a conservarne la documentazione e se lo ritiene opportuno a contattarci.”


© Copyright 2017 Michele Schiavo, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Rispondi