Samson Evolution Series 15 e QD Sling Kit

Anche se non sono una novità dell’ultimo minuto i fore hand della Samson serie Evolution sono e restano un prodotto degno di nota.
Si tratta di un guardamano per carabine serie AR-15 free float, realizzato in alluminio 6061 con anodizzazione nera tipo III.
È privo di rail nella parte inferiore ed ai lati, mentre è presente quello a tutta lunghezza nella parte superiore, il corpo è fondamentalmente “tubolare” con numerose aperture che oltre a garantire il ricircolo dell’aria alleggeriscono il tutto e creano i punti di fissaggio per gli accessori.

Evolution25
dettaglio della marcatura del modello
Evolution13
il lato dell’Evolution da 15″
Evolution14
La parte sueriore con rail continuo e marcature
Evolution26
l’innesto sul bushing sopra il barrel nut una volta montato, in alto si nota anche il dente di riscontro di allineamento sul receiver
Evolution27
dettaglio della parte frontale con i rail numerati, si noti come i numeri siano messi ogni 2 slot
Evolution5
il lato destro con l’uscita delle 2 viti di serraggio

La struttura è decisamente leggera, internamente è rinforzata da nervature longitudinali.
La serie Evolution è stata creata per essere compatibile con i sistemi gas piston presentando un apposita sagomatura interna della parte superiore all’interno del rail che garantisce lo spazio sufficiente all’asta ed alla testa del pistone.
Il fissaggio del rail all’arma avviene semplicemente tramite 2 viti che lo stringono su di un bushing che si monta direttamente sul barrel nut. L’allineamento del rail avviene grazie a 2 denti che si incastrano sul receiver.
Il montaggio è solido semplice e garantisce un ottima tenuta e impedisce rotazioni indesiderate.
La parte superiore con il rail va ad allinearsi perfettamente a quello del receiver creando un unica scina continua. Tutti gli slot sono numerati con marcature laser bianche.
Lo smontaggio in caso di pulizia è molto rapido, e basta allentare le 2 viti e sfilare il rail tirandolo in avanti.
Il rail di serie vien fornito con il suo bushing di montaggio è 3 sezioni rail da fissare a piacere lateralmente o nella parte inferiore. Il fissaggio è garantito da 2 viti e da una piastrina interna che fa da riscontro; non è rapidissimo ma risulta molto robusto.
A livello ergonomico ci siamo trovati molto bene, ovviamente si tratta di impressioni molto soggettive. Il diametro esterno non è troppo grosso e nemmeno troppo esile e si tiene bene con la mano.
La versione di queste righe è la 15 pollici, ed è montata su di una arma con da 16 pollici; sono disponibili comunque in varie lunghezze a partire dai modelli pistol.
Alla prima generazione di Evolution trattata in queste foto la Samson ha ne ha affiancata una seconda che al posto dei normali fori per il fissaggio di accessori tramite viti adotta il sistema K-Mod.

Evolution6
rimuovendo le 2 viti si allenta il rail
Evolution9
ed è possibile sfilarlo
Evolution10
il bushing è diviso in 2 parti e si applica sui barrel nuts
Evolution11
il rail smontato

Attenzione, gli Evolution se è vero che sono compatibili con qualunque barrel nut standard per ar15, va specificato che ci si riferisce al barrel nut nudo, privato del delta ring , della molla di ritenzione e del vasher di tenuta esterno che servono a tenere in posizione i gusci polimerici del guardamano standard.
E’ d’obbligo quindi la sostituzione del barrel nut “assembly” con un barrel nut “nudo”, oppure la rimozione dei 3 elementi che vi sono montati sopra.
Questo può essere effettuato intraprendendo 2 strade. La prima, prevede lo smontaggio del barrel nut stesso dopo aver rimosso il tubo presa gas ed il blocco presa gas, una volta svitato con l’apposita chiave si sfila la canna dalla sede e si procede a smontare dal barrel nut i 3 pezzi che nn sono pi necessari. Una volta fatto si procede al contrario rimontando il barrel nut e stringendolo in posizione, rimettendo presa gas e gas tube ed infine spegnifiamma o freno di bocca . Per eseguire questa operazione servono le apposite ganasce da morsa la chiave di serraggio ed una chiave dinamometrica. Nulla di impossibile ma sconsigliamo di farlo a chi non ha un po di pratica e conoscenza delle operazioni. La seconda strada più casereccia, sicuramente è meno complessa, più grezza e porta alla distruzione dei 3 pezzi da eliminare, ma almeno non richiede lo smontaggio del barrel nut. Basta inciderli con un Dremel per poi spezzarli ed asportarli. Ovviamente va fatta la massima attenzione a non segnare ne il barrel nut ne il receiver. Anche in questo caso si consiglia un minimo di pratica manuale per non fare danni.
Quindi è bene tenere conto dell’intervento necessario; comunque non più complesso di quello previsto dalla maggior parte dei rail.

Evolution28
la parte frontale , si nota l’ampio spazio interno
Evolution12
la parte interna del rail scavata per garenire la compatibilità coi sistemi a pistone
Evolution15
il kit per sgancio rapido cinghia
Evolution16
la piastrina interna di fissaggio, sistem usato per accessori e slitte aggiuntive

Col tempo ola linea Evolution si è parecchio ampliata andando ad offrire numerosi accessori che vanno da attacchi per le cinghie, rail aggiuntivi, prolunghe, attacchi per bipiedi, hand stop ed altro ancora rendendo estremamente configurabile.

Nelle immagini al guardamano è applicata una sezione di rotaia picatinny nella parte frontale inferiore ( compresa nel set) e l’attacco per la cinghia a gancio rapito posizionata lateralmente. Quest’ultima ( Evolution QD sling point ) è disponibile separatamente come accessorio e non comprende la maglietta con sgancio a pressione.
Il montaggio avviene come gli altri accessori posizionando la piastrina interna ed avvitandovi la parte esterna.

A differenza di altri agganci similari la Samson ha preferito realizzarlo in maniera che la maglietta sia bloccata in verticale od in orizzontale.

La qualità dei prodotti della Samson è decisamente alta, ed il catalogo è divenuto decisamente ampio offrendo diverse serie di rail per piattaforme in 223 e 308, numerosi accessori, kit completi gas piston, ed attacchi per ottiche a sgancio rapido. La Samson ha gia più volte presenziato direttamente all’IWA di Norimberga dimostrando di essere molto attenta anche al mercato europeo. Per scelta si è da sempre dedicata principalmente al mercato civile sportivo offrendo comunque prodotti realizzati con materiali e finiture equiparabili a quelle richieste dai mercati professionali o governativi.

Grazie a questa scelta i prodotti della Samson sono acquistabili online direttamente dal produttore negli USA; sono prodotti esportabili non sottoposti ad ITAR od altre particolari licenze. Ovviamente vanno messi in conto costi di spedizione IVA, dazio e diritti doganali.

Davvero degno di nota il supporto tecnico ed il customare care è a dire poco eccezionale e dovrebbe fare letteralmente VERGOGNARE quello di alcune ditte nazionali. Qualunque informazione e richiesta riceve risposta in brevissimo tempo ( purché siamo in orario lavorativo costa atlantica degli USA) e hanno una grande disponibilità a trovare soluzioni per eventuali problemi o necessità particolari del cliente

Evolution24


© Copyright 2015 Diego Ruina, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Una risposta a “Samson Evolution Series 15 e QD Sling Kit”

  1. Buongiorno Diego, ottima recensione ed articolo. Complimenti.
    Sono Pierangelo, tacticalpro.it, importatore per l’Italia di Samson (oltre che di altri interessanti Marchi).
    Qualora voleste dare un occhio al altri prodotti sono a vostra disposizione.
    Buon lavoro!
    Pierangelo

Rispondi