INFORCE WMLX White LED Flashlight 500 lumen

INFORCE-logo

L’ azienda : 

La INFORCE fa parte dalla Emissive Energy Corp., una società molto conosciuta negli Stati Uniti che si occupa di progettare, ingegnerizzare e produrre sistemi optoelettronici per forze armate, forze dell’ ordine ed agenzie federali. Con sede nella splendida cittadina portuale di North Kingstown nel Rhode Island, dal 1993 si occupa di trasformare energia elettrica in luce producendo torce e laser devices.Con l’esperienza acquisita grazie alla stretta collaborazione con le forze armate statunitensi, ha sviluppato prodotti sempre più ergonomici ed adattabili ai vari tipi di armi ed utilizzo delle stesse sul campo di battaglia. Durante i 22 anni di attività l’ EEC ha accumulato qualcosa come 135 brevetti. Il marchio INFORCE è distribuito in oltre 40 paesi e viene utilizzato abitualmente dalla US Army e dalla maggior parte delle agenzie federali statunitensi.

Il catalogo INFORCE può essere consultato attraverso il sito http://inforce-mil.com e propone tre tipologie di torce: Rifle & Carbine Lights, Pistol Lights e Handheld Lights. Per ognuna di queste categorie vengono proposte alcune declinazioni dello stesso prodotto riguardo la potenza luminosa, il tipo di luce prodotta, il design e le colorazioni.

La Torcia WMLX :

INFORCE WMLx 500 lumen su di un Heckler & Kock MR 223
La rifle & carbine light INFORCE WMLX 500 lumen montata su di un Heckler & Kock MR 223 da 16″

La torcia protagonista di questa breve recensione è la  WMLX White LED Flash Light 500 lumen, che fa parte della categoria Rifle & Carbine Lights, in questo specifico caso nella colorazione Desert Sand. È il modello più recente della gamma, il più generoso come dimensioni, ma anche il più potente.

La torcia montata sull'astina Geissele
La torcia montata sull’astina Geissele

I due modelli precedenti, denominati WML erano drasticamente più contenuti nelle quote, quindi meno ingombranti, ma anche meno potenti,  200 lumen per WML White e 175 lumen per la WML White/Infrared, equipaggiata con il fascio luminoso utilizzabile con  visore notturno.

Vista laterale destra, si noti il meccanismo di ritenzione adatto ad un attacco Picatinny
Vista laterale destra, si noti il meccanismo di ritenzione adatto ad un attacco Picatinny

Tutte le torcie INFORCE vengono proposte in tre colorazioni molto accattivanti,FDE,Graphite e Desert Sand,tranne la Pistol Light APL 200.

Notare il tasto di attivazione sagomato, molto comodo e di facile azionamento
Il tasto di attivazione sagomato, molto comodo e di facile azionamento

Il sistema di ritenzione della torcia prevede un attacco Picatinny ad inserimento laterale che si blocca in sede tramite un meccanismo comandato da una molla che viene serrato da una rotella, facilmente utilizzabile anche se s’indossano dei guanti; trovo sia molto ben realizzato e renda molto stabile la torcia durante l’utilizzo a fuoco.

Il tasto di attivazione, che ha la possibilità di essere disabilitato da una sicura a  ponticello che non ne permette un accensione accidentale, è sagomato in modo tale da poter essere utilizzato tramite il pollice della mano debole, grazie a questa prerogativa risulta possibile posizionare la torcia in due distinte posizioni.

Vista superiore, si noti il tasto di attivazione sovrastato dalla leva della sicura, che non permette un attivazione accidentale
Il tasto di attivazione sovrastato dalla leva della sicura, che non permette un attivazione accidentale

Sul rail superiore, come si vede sempre più spesso fare, ma che trovo controproducente rispetto al mirino che, per ovvie ragioni, va posizionato più indietro, finendo così per accorciare la linea di mira, ma evidentemente “fa molto Tacticool”.  Oppure sul rail laterale, o porzione di esso, come in questo caso in cui si sta utilizzando un’ astina Geissele modulare, che è un metodo più tradizionale e che personalmente preferisco. In entrambi i casi l’ accensione è estremamente istintiva, grazie anche allo switch che viene pre programmato dalla leva posta sul lato sinistro del corpo torcia.

La torcia vista dai tre quarti posteriori, si noti il tasto di accensione e la leva che modula la tipologia di luce
La torcia vista dai tre quarti posteriori, si noti il tasto di accensione e la leva che modula la tipologia di luce

Questa leva permette di impostare a priori il funzionamento della torcia. Se mantenuta in posizione arretrata è possibile attivare il LED, tramite il tasto on/off, solamente in maniera momentanea, si preme e si accende, si rilascia e si spegne. Se invece la si pone in posizione avanzata è possibile tramutare lo switch in interruttore, lasciando che il LED si mantenga acceso, oppure premendo rapidamente due volte accendere la luce in modalità stroboscopica. In ogni caso, sia che venga utilizzata in maniera continuativa a luce fissa, sia che lo si faccia in modalità stroboscopica, la torcia ha un autonomia di circa 2 ore ed è equipaggiata con 2 batterie CR123 A Lithium da 3V ciascuna.

La campana dell'ottica, non varia il fascio,ma permette lo spegnimento della torcia in via supplementare ed il cambio batterie
La campana dell’ottica, non varia il fascio,ma permette lo spegnimento della torcia in via supplementare ed il cambio batterie
La campana vista frontalmente, un singolo LED, ma davvero molto potente
La campana vista frontalmente, un singolo LED, ma davvero molto potente

La torcia presenta un design ricercato e filante, senza parti che possano presentare intralcio e che permettano facili appigli che potrebbero causarne lo sgancio accidentale o la rottura. La struttura è in solido polimero ed anche il resto dei componenti risulta essere di buona qualità. La campana è forse la parte più ricca di particolari estetici, ma basta maneggiarla qualche secondo per accorgersi che gli intagli longitudinali hanno la precisa funzione di agevolare la rotazione della ghiera. Azionandola si può usufruire di un sistema di spegnimento supplementare, ma è chiaro che la sua funzione primaria è senz’altro quella di poter eseguire il cambio batterie. L’unico LED produce la potente luce di 500 lumen e grazie al dome riflettente riesce a concentrare molto bene il fascio primario, risultando così molto adatta ad illuminare un oggetto lontano e quindi a prediligere gli  spazi aperti, ma riesce comunque ad avere un fascio periferico di tutto rispetto. In condizioni di utilizzo in spazi ristretti, come ad esempio un abitazione, risulta fin troppo potente, rendendo spesso fastidioso il riverbero di oggetti posti a breve distanza; questo “piccolo difetto”  ha però il vantaggio di alimentare, anche in condizioni di scarsissima luminosità ambientale, il reticolo alimentato a fibra ottica di un sistema di puntamento come quello dell’ ACOG, percui questo aspetto potrebbe anche rivelarsi vantaggioso.

Conclusioni :

Questa torcia WMLX 500 lumen INFORCE non è proposta ad un prezzo economico,ma comunque in linea con i suoi concorrenti diretti; si tratta pur sempre di eccellenze del settore.  Sicuramente un buon prodotto, forse un po troppo generosa nelle dimensioni, ma sicuramente robusta e durevole nel tempo grazie alle sue caratteristiche costruttive.

 


© Copyright 2015 Gabriele Carniglia, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Rispondi