Regolamento di esecuzione (UE) 2015/2403 della commissione del 15 dicembre 2015

Viene pubblicata in data 06 aprile 2016 la Circolare 557-PAS-U-005796-10900279 del 06.04.2016 di attuazione sul nuovo REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2403 DELLA COMMISSIONE del 15 dicembre 2015 sulle armi disattivate.
La circolare  è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.118 del 21 maggio 2016.

Il Regolamento Europeo prevede ora una serie di rigorose specifiche sulle operazioni tecniche da eseguire per disattivare un’arma, uniformate all’interno della Comunità Europea.
L’unica forse grande novità per quanto riguarda l’Italia è nell’articolo 5:

Articolo 5
Marcatura delle armi da fuoco disattivate. Le armi da fuoco disattivate sono contrassegnate da un marchio unico comune secondo il modello di cui all’allegato II, per indicare che sono state disattivate in conformità delle specifiche tecniche di cui all’allegato I. Il marchio deve essere apposto dall’organismo di verifica su tutti i componenti modificati per la disattivazione dell’arma da fuoco e deve soddisfare i seguenti criteri:
a) essere chiaramente visibile e inamovibile;
b) recare informazioni sullo Stato membro in cui la disattivazione è stata effettuata e sull’organismo di verifica che l’ha certificata;
c) i numeri di serie originali dell’arma da fuoco sono mantenuti.

Nulla è stato posto per quanto riguarda le armi sezionate, le quali in alcuni casi restano legalmente come armi comuni, non essendo disattivate secondo le prescrizioni sulle armi disattivate, nel caso in cui esse siano state modificate dopo la produzione; altre invece sono classificate come “simulacri“.


© Copyright 2016 Michele Schiavo, All rights Reserved. Written For: Armi Militari

Rispondi