I Pasticci delle Armi Sportive – Parte II

A seguito del nostro quesito presso il Ministero dell’Interno e al Banco Nazionale di Prova di Gardone Val Trompia ancora in data 23 dicembre 2016 qualcosa è cambiato nelle schede delle armi sportive.
Ora è almeno indicata la data in cui l’ente o federazione sportiva approva la richiesta di arma sportiva. Leggi tutto “I Pasticci delle Armi Sportive – Parte II”

I Pasticci delle Armi Sportive

All’indomani dell’abolizione del Catalogo nazionale delle armi comuni da sparo (abolito dall’art. 14, comma 7 della Legge 12 novembre 2011 n. 183 con vigenza dal 1 gennaio 2012, come sancito dall’art. 23, comma 12 sexiesdecies, del D.L. n. 95/2012 convertito nella L. n. 135/2012, e dall’art. 2 della Legge 25 marzo 1986 n. 85, come modificato dal D.Lgs. n. 121/2013) la qualifica di “arma sportiva” ad un’arma comune da sparo viene riconosciuta, a richiesta del fabbricante o dell’importatore, dal Banco Nazionale di Prova, sentite le federazioni sportive interessate affiliate o associate al CONI.
Ante 2012 tale qualifica veniva richiesta dall’importatore o dal fabbricante contestualmente alla richiesta di Catalogazione. All’entrata in vigore della Legge 25 marzo 1986 n.85 , venne, in via eccezionale, consentito di richiedere il riconoscimento della qualifica di arma sportiva anche per armi già in Catalogo in quel momento, mentre per armi catalogate successivamente all’entrata in vigore della legge non è più stato possibile variare la loro qualifica; ciò per tutelare i diritti acquisiti degli eventuali possessori di quell’arma. Leggi tutto “I Pasticci delle Armi Sportive”

L’ Era delle B7 in Calibro Militare “Sportive”

Outdoor Shooting Ranges 1-s

Non ci è voluto molto tempo, affinché il Banco di Prova (o il Ministero dell’Interno) si rendesse conto che, per come viene interpretata le Legge 18 aprile 1975, n. 110, sono comuni le armi idonee all’uso di munizionamento militare solo se specificatamente da caccia o sportive.
Infatti da ora, tutte le armi rientranti nell’articolo 13 comma 2 della Legge 157, camerate in un calibro militare, dovranno tutte essere dichiarate sportive  o, in caso contrario, verranno dichiarate tipo guerra sulla base delle sentenze del TAR di Brescia  in data 23 giugno 2014.
Leggi tutto “L’ Era delle B7 in Calibro Militare “Sportive””

Firmato dal Presidente della Repubblica il Decreto 7/2015

Legge 17/04/2015

Appare oggi, sul sito del Quirinale, a questo indirizzo, la notiza dell’attesa della pubblicazione del decretaccio. Ormai l’iter di questo orrido decereto è concluso, dato che probabilmente la Convesione Legge del Decreto 7 / 2015 scade proprio oggi 20 aprile 2015. Quindi molto probabilmente la nuova Legge sarà in vigore dalla mezzanotte di oggi.

Aggiornamento del 20.04.2014 ore 23:00
Sul sito della Gazzetta Ufficiale, appare pubblicata la Serie Generale n. 91 del 20-4-2015,  contenente la Conversione Legge.
La nuova Legge 17 aprile 2015 N. 43 sarà in vigore dalla mezzanotte (00:00:01) del 21 aprile 2015.
Non si segnalano modifiche rispetto al testo approvato dal Senato sulla fiducia al Governo, così come presentato dalla Camera. Leggi tutto “Firmato dal Presidente della Repubblica il Decreto 7/2015”

La futura era del Post Decretaccio DL 7/2015

Armi B7

Bene, cosa succede ora ?

Per ora nulla. La conversione del Decreto Legge 7-2015, approvata in data 15.04.2015 dal Senato, deve attendere la firma del Presidente della Repubblica e deve poi essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La sua valenza legale, è dalla mezzanotte dopo la pubblicazione.
Il Decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 

Sostanzialmente cosa cambierà ?

Leggi tutto “La futura era del Post Decretaccio DL 7/2015”