Le armi demilitarizzate ed i 5 colpi, La Cassazione sul caso delle Zastava M-76

Header-AK-M16

É notizia di oggi che l’avvocato Antonio Bana, presidente di Asso Armieri, ha vinto il ricorso presentato alla Cassazione contro la Prefettura di Brescia che voleva annullare l’atto di restituzione proclamato dal Tribunale del Riesame di Brescia per le 10 carabine Zastava M-76, demilitarizzate dalla Nuova Jager, che l’estate scorsa erano state restituite ai legittimi proprietari.
Non vogliamo soffermarci sul discorso delle M-76, della cui notizia ha già parlato la testata Armi e Tiro nell’articolo intitolato “Le 10 Zastava tornano a casa (definitivamente)”, ma solo prendere in considerazione un breve passaggio. Leggi tutto “Le armi demilitarizzate ed i 5 colpi, La Cassazione sul caso delle Zastava M-76”

FITDS, Si dimette Antonio Perrone

FITDS Logo

Pubblichiamo il seguente comunicato:

Sarezzo, 17.11.2018 Prot. EF/pz 196/18

Oggetto: Dimissioni Presidente Federale – Comunicazione del Vice Presidente Vicario.

Carissimi Tesserati,
desidero comunicarVi che nella riunione consiliare di ieri, 16 novembre, alle ore 14,30 circa, il Presidente Federale Antonio Perrone, ha rassegnato le proprie dimissioni dal mandato conferitoglinell’assemblea elettiva del 12 marzo 2017.

Doverosamente il Consiglio Federale ne ha preso atto e, in base a quanto previsto dalloStatuto FITDS all’art.32, comma 1, lettera b, ha proseguito la propria attività di ordinariaamministrazione in “prorogatio”; l’attività di ordinaria amministrazione del Consiglio Federaleproseguirà, con il supporto dello scrivente Vice Presidente e del Segretario Generale, sino alla celebrazione dell’Assemblea Straordinaria elettiva che sarà convocata in base alle norme vigenti.

Nelle more, comunque, è doveroso rasserenare tutti Voi sul fatto che l’attività SportivaNazionale, Internazionale ed Associativa della FITDS proseguirà regolarmente, garantendo il puntuale svolgimento di tutte le attività connesse alla normale gestione.

Seguirà pubblicazione del verbale integrale della riunione appena conclusa. Un cordiale saluto.

Il V. Presidente Vicario

Eugenio Fasulo

La FITDS è destinata a morire a causa dei caricatori ad alta capacità?

THPSA Shooting Range Aerial

Come si sa nei giorni scorsi presso il Ministero dell’Interno sono state presentate delle modifiche sulla bozza del futuro regolamento per i poligoni privati.
Il Ministero non ha rilasciato una nuova bozza aggiornata, ma dai commenti rilasciati a caldo delle associazioni che vi hanno partecipato emergono forti perplessità per quanto riguarda la F.I.T.D.S. (Federazione Italiana Tiro Dinamico Sportivo). Un mezzo sospiro di sollievo possono farlo gli agonisti ed appassionati del Biathlon e quelli della F.I.T.A.V. (Federazione Italiana Tiro a Volo).
Ma sarà la F.I.T.D.S. a dover pagare per tutti ? Leggi tutto “La FITDS è destinata a morire a causa dei caricatori ad alta capacità?”

Le Demilitarizzate con più di 5 Colpi… Il Banco si era (ancora) sbagliato

Steyr Stg58 Sx

Dopo la recente pubblicazione di una scheda di classificazione di un FAL Stg58 prodotto dalla Steyr con qualifica di arma idonea ad uso sportivo con caricatore da 20 colpi, riceviamo oggi notizia che il Banco di Prova di Gardone Val Trompia si era nuovamente sbagliato ed ha provveduto alla rettifica della scheda.
La scheda sportiva 12_02765ds1 riportata sul sito del Banco, oggi infatti indica una capienza massima di 5 colpi, mentre la precedente scheda “comune” 12_02765d indica ancora una capienza massima di 20 colpi.

AGGIORNAMENTO ore 14:50 :

Leggi tutto “Le Demilitarizzate con più di 5 Colpi… Il Banco si era (ancora) sbagliato”

Le Demilitarizzate con più di 5 colpi… La storia continua

Steyr Stg58

Eravamo a fine ottobre 2017 quando il Banco di Prova dapprima pubblicava una scheda di una carabina Zastava M70 (15_00039ds2demilitarizzata a cui era stata riconosciuta la qualifica di arma sportiva con caricatore da 29 colpi, qualifica sportiva giustamente riconosciuta dalla FITDS per la categoria rifle, per poi  rettificare la scheda immediatamente dopo e modificandola a 5 colpi.
Infatti allora secondo il parere del direttore del Banco di Prova, l’ing. Antonio Girlando, le armi demilitarizzate devono avere massimo 5 colpi nonostante la Legge non faccia distinzione, per quanto riguarda il volume di fuoco, tra armi nate semiautomatiche ed armi trasformate in modo irreversibile da armi automatiche. Leggi tutto “Le Demilitarizzate con più di 5 colpi… La storia continua”

29 Colpi nelle Armi Demilitarizzate Sportive, il Banco proprio non ci sta

Zastava M21

Riceviamo oggi a seguito di una Nostra memoria inviata al Banco ed al Ministero dell’Interno riguardante le armi sportive demilitarizzate.

Ma andiamo con ordine.
In data 16 ottobre abbiamo inviate le nostre osservazioni. Leggi tutto “29 Colpi nelle Armi Demilitarizzate Sportive, il Banco proprio non ci sta”

Armi Demilitarizzate con 29 colpi, Il Direttore del Banco di Prova si era sbagliato

M70.AB2 con porta caricatori e baionetta

Neanche 24 ore dalla notizia precedere, dove era stata confermata e pubblicata una scheda per un’arma demilitarizzata sportiva da 29 colpi che ci è arrivata ora una comunicazione ufficiale da parte del Banco di Prova in cui il direttore Ing. Antonio Girlando rende noto quanto segue: Leggi tutto “Armi Demilitarizzate con 29 colpi, Il Direttore del Banco di Prova si era sbagliato”