Le armi A8 – Quali sono? Esistono?

MP5 A8

Ultimo aggiornamento : venerdì 8 febbraio 2019

La definizione delle armi appartenenti alla Categoria A punto 8 data dalla direttiva 91/477/CEE è ambigua: “Le armi da fuoco lunghe semiautomatiche (vale a dire le armi da fuoco originariamente destinate a essere imbracciate) che possono essere ridotte a una lunghezza inferiore a 60 cm senza perdere funzionalità tramite un calcio pieghevole o telescopico ovvero un calcio che può essere rimosso senza l’ausilio di attrezzi.”.
Leggi tutto “Le armi A8 – Quali sono? Esistono?”

Caricatori per Armi, Come Muoversi Oggi

Ultimo aggiornamento : mercoledì 10 ottobre 2018

A seguito dell’abrogazione dell’art. 7 della Legge 18 aprile 1975, n. 110 per effetto della Legge 12 novembre 2011, n. 183 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – Legge di stabilità 2012), in modo forsennato, si è corsi all’acquisto, e talvolta uso, di serbatoi per armi semiautomatiche di capienza superiore a quelle fino ad allora ammessa.
A tutt’oggi molti appassionati, e non, sono all’oscuro o preferiscono ignorare quelle che sono le attuali disposizioni in termini di legge. Leggi tutto “Caricatori per Armi, Come Muoversi Oggi”

5,45 × 39 mm: NON è Calibro da Caccia

Ultimo aggiornamento : venerdì 5 luglio 2019

Ricorrentemente si sentono voci in cui si insinua che il calibro 5,45 × 39 mm sia da caccia.
Non è vi è nulla di più sbagliato.
Innanzitutto ricordiamo (semplificando) che per la legislazione sono “armi da caccia” tutte le armi lunghe la cui canna è idonea a sparare munizioni aventi un diametro maggiore di  5,6 mm, e se l’ogiva ha un diametro uguale a 5,6 mm è necessario che la lunghezza del bossolo sia maggiore di 40 mm. (* Si veda in fondo all’articolo).
Sono esclusi dagli strumenti venatori le armi classificate nella categoria B7B9 secondo la Direttiva Europea 91/477/CEE. Leggi tutto “5,45 × 39 mm: NON è Calibro da Caccia”

I Pasticci delle Armi Sportive – Parte II

Ultimo aggiornamento : sabato 15 settembre 2018

A seguito del nostro quesito presso il Ministero dell’Interno e al Banco Nazionale di Prova di Gardone Val Trompia ancora in data 23 dicembre 2016 qualcosa è cambiato nelle schede delle armi sportive.
Ora è almeno indicata la data in cui l’ente o federazione sportiva approva la richiesta di arma sportiva. Leggi tutto “I Pasticci delle Armi Sportive – Parte II”

I Silenziatori in Italia

Silenziatore Walter .22LR

Ultimo aggiornamento : sabato 15 settembre 2018

Il possesso e l’uso dei silenziatori, tecnicamente detti “dispositivo progettato per attenuare il rumore causato da uno sparo”, non sono vietati in Italia.

Ne sono vietate la produzione, la vendita (non cessione tra privati) e l’introduzione nello Stato di nuovi esemplari, ma quelli già presenti e denunciati sul territorio sono legalmente utilizzabili, detenibili e cedibili da chi già li possiede.
Ma facciamo un passo indietro per capire meglio come si è arrivati a questa situazione.
Leggi tutto “I Silenziatori in Italia”

Legge 18 aprile 1975, n. 110 – Aggiornato al 14.9.2018

LEGGE 18 aprile 1975, n. 110

Norme integrative della disciplina vigente per il controllo delle armi, delle munizioni e degli esplosivi.

Vigente al: 14.09.2018

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

PROMULGA la seguente legge: Leggi tutto “Legge 18 aprile 1975, n. 110 – Aggiornato al 14.9.2018”

L’ Era delle B7 in Calibro Militare “Sportive”

Ultimo aggiornamento : sabato 15 settembre 2018

Non ci è voluto molto tempo, affinché il Banco di Prova (o il Ministero dell’Interno) si rendesse conto che, per come viene interpretata le Legge 18 aprile 1975, n. 110, sono comuni le armi idonee all’uso di munizionamento militare solo se specificatamente da caccia o sportive.
Infatti da ora, a seguito della Legge 17 aprile 2015, n. 43 (decretaccio antiterrorismo) , tutte le armi rientranti nell’articolo 13 comma 2 della Legge 157, camerate in un calibro militare, dovranno tutte essere dichiarate sportive  o, in caso contrario, saranno armi tipo-guerra, tesi confermata anche dalle sentenze del TAR di Brescia  in data 23 giugno 2014.
Leggi tutto “L’ Era delle B7 in Calibro Militare “Sportive””

La Classificazione delle Armi secondo il Banco

Banco di Prova GVT

Ultimo aggiornamento : sabato 15 settembre 2018

E’ con l’articolo 12-sexiesdecies della Legge 7 agosto 2012, n. 135 che è formalizzata l’attività di riconoscimento da parte del Banco Nazionale, per ogni arma da sparo prodotta, importata o commercializzata in Italia, la qualità di arma comune da sparo, e la corrispondenza alla categoria di cui alla normativa europea. Questo nuovo metodo di riconoscimento quale arma comune, subentra a seguito dell’abolizione del Catalogo Nazionale per le Armi Comuni. Si premette che in base alla normativa Europea, sono elementi distintivi per la classificazione di un’arma:
Leggi tutto “La Classificazione delle Armi secondo il Banco”