Il Trasferimento di Armi Comuni da uno Stato Membro dell’Unione Europea

l Trasferimento di Armi Comuni da uno Stato Membro dell'Unione Europea

Ultimo aggiornamento : martedì 8 maggio 2018

Per poter importare o trasferire da un Paese comunitario armi comuni da sparo, è necessario ottenere la licenza del questore prevista all’art. 31 del T.U.L.P.S..
In questo articolo ci dedicheremo al trasferimento comunitario.

Leggi tutto “Il Trasferimento di Armi Comuni da uno Stato Membro dell’Unione Europea”

5,45 × 39 mm: NON è Calibro da Caccia

Art. 58 – Reg. T.U.L.P.S.Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

Ricorrentemente si sentono voci in cui si insinua che il calibro 5,45 × 39 mm sia da caccia.
Non è vi è nulla di più sbagliato.
Innanzitutto ricordiamo (semplificando) che per la legislazione sono “armi da caccia” tutte le armi lunghe la cui canna è idonea a sparare munizioni aventi un diametro maggiore di  5,6 mm, e se l’ogiva ha un diametro uguale a 5,6 mm è necessario che la lunghezza del bossolo sia maggiore di 40 mm. (* Si veda in fondo all’articolo).
Sono esclusi dagli strumenti venatori le armi classificate nella categoria B7 secondo la Direttiva Europea 91/477/CEE. Leggi tutto “5,45 × 39 mm: NON è Calibro da Caccia”

I Pallettoni sono Munizioni a palla spezzata Quindi da caccia

Pallettoni sono da Caccia

Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

Le munizioni cosiddette “a pallettoni”, come confermato dalla Suprema Corte di Cassazione – Sezione Penale – Sentenza n. 17013 del 10.04.2015 e ripetuto nella Circolare 577/PAS/U/005233/10171(1) del 30 marzo 2016 – Obbligo della denuncia per la detenzione di cartucce a pallettoni per armi comuni del Ministero dell’Interno in risposta alla Questura di Oristano, sentito anche il parere tecnico del Banco di Prova, sono da considerare come munizioni a palla spezzata, quindi a tutti gli effetti munizioni da caccia detenibile nel limite massimo di 1500 munizioni.
Può essere omessa denuncia se si detiene un’arma in pari calibro in denuncia, in base all’articolo 26 della Legge 18 aprile 1975, n.110.
Per maggiori approfondimenti sulla Detenzione Delle Munizioni consulta in nostro articolo.

Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

Le Baionette Vanno Denunciate

Ultimo aggiornamento : venerdì 19 maggio 2017

A seguito del Decreto Legislativo 26 ottobre 2010, n. 204 molti collezionisti suppongono erroneamente che le baionette (armi bianche) dal 1 luglio 2011 non siano più armi.
Non vi è nulla di più sbagliato.
Per la nostra legislazione la definizione di arma è sancita dall’articolo 30 del T.U.L.P.S. (Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773) Leggi tutto “Le Baionette Vanno Denunciate”

I Silenziatori in Italia

Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

Il possesso e l’uso dei silenziatori, tecnicamente detti “dispositivo progettato per attenuare il rumore causato da uno sparo”, non sono vietati in Italia .

Ne sono vietate la produzione, la vendita (non cessione tra privati) e l’introduzione nello Stato di nuovi esemplari, ma quelli già presenti e denunciati sul territorio sono legalmente utilizzabili, detenibili e cedibili da chi già li possiede.
Ma facciamo un passo indietro per capire meglio come si è arrivati a questa situazione. Leggi tutto “I Silenziatori in Italia”

La Denuncia Armi e Materiale Esplodente

Denuncia Armi

Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

Presentare una denuncia di detenzione armi, pur essendo un piccolo atto amministrativo che molti appassionati fanno e continueranno a fare, spesso non è presentato nel modo o nella forma corretta, vuoi per una mancanza d’informazioni, o per una cattiva abitudine.
In quest’articolo vogliamo fornire alcune indicazioni, sopportate da articoli di legge, affinché chiunque possa poi eventualmente ponderare i modi che più gli sia addicano per poter fare le cose nel modo corretto.
I riferimenti normativi sono in calce a questo articolo.
Leggi tutto “La Denuncia Armi e Materiale Esplodente”

La Detenzione delle Munizioni

Caricatori pronti nell'armeria

Ultimo aggiornamento : mercoledì 16 maggio 2018

In questo breve articolo, tratteremo i quantitativi detenibili di

Chiunque detiene armi, munizioni o materie esplodenti di qualsiasi genere e in qualsiasi quantità deve farne immediata denuncia all’ufficio locale di pubblica sicurezza o, se questo manchi, al comando dei reali carabinieri.
Più nel dettaglio, l’art.38 del T.U.L.P.S. (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza) recita quanto segue: Leggi tutto “La Detenzione delle Munizioni”